La Fondazione


Storia/Mission 

Dalle origini a oggi


La Fondazione Leo Amici è stata costituita a Caserta il 13 maggio del 1992. E' un ente senza scopo di lucro, che si estende su un territorio  di 350.000mqcompreso tra i comuni di Caserta e Valle di Maddaloni.

Presso la Fondazione Leo Amici operano una serie di enti, tutti collegati dal medesimo spirito:
il più grande di essi è sicuramente l'Associazione Leo, con la sua comunità riabilitativa dalle dipendenze, che ospita oltre cento utenti. L'Associazione Leo è stata fondata, nel 1986, da un gruppo di giovani, guidati da Antonio Palma, tuttora presidente. Lo scopo è proseguire l'opera iniziata dal signor Leo Amici, il quale aveva speso la vita intera in attività di lotta al disagio sociale, secondo solidi principi incentrati sull'amore per il prossimo. 

Dal 1986, anno di morte di Leo Amici, sino ad oggi l'Associazione Leo ha visto una crescita progressiva, fino a diventare una delle comunità riabilitative più grandi del nostro Paese. 

L'Associazione Leo, oltre alla riabilitazione, è impegnata senza sosta in attività di prevenzione in collaborazione con istituti scolastici delle province di Caserta, Napoli e Benevento. In qualità di socio del Centro Servizi Volontariato di Caserta, Csv Asso.Vo.Ce, è attiva sul nostro territorio in progetti di lotta al disagio sociale in network con altre associazioni, da azioni di contrasto e prevenzione al gioco d'azzardo all'assistenza ad anziani, dall'inserimento lavorativo di ex-utenti della comunità attraverso corsi di formazione professionale alla promozione del volontariato.

Le attività dell'Associazione Leo vanno oltre i confini italiani; infatti, già negli anni '90 l'associazione ha collaborato con università ed enti pubblici e privati in Ucraina, Turchia e Ungheria, dove ha guidato la costruzione di una comunità per alcolisti, tuttora operativa, e la formazione del personale locale per la riabilitazione secondo il "metodo Leo Amici" che riconosce, tra le sue principali attività l'arte terapia (teatro, musica, danza), la formazione, la mediazione familiare ed il reinserimento sociale.  

L'Associazione svolge attività di cooperazione non solo nell'ambito delle dipendenze ma anche in progetti di educazione alla cittadinanza globale attraverso scambi culturali rivolti ai giovani (Olanda, Romania, Ungheria, Grecia, Marocco, Isole Azzorre) e progetti per l'infanzia (Grecia, Benin, Ucraina, Vietnam). 

Dal 2001 opera stabilmente in Madagascar dove ha costruito interamente e gestisce un centro polifunzionale, con asilo, scuole elementari e medie, una mensa quotidiana, una biblioteca, dei laboratori professionali e terreni coltivati. La scuola ospita attualmente 270 bambini. 

L'Associazione Leo è riconosciuta come Organizzazione non Governativa dal Ministero degli Esteri italiano dal 2007, per svolgere attività di cooperazione internazionale in Paesi in via di sviluppo. 

Presso la Fondazione Leo Amici, oltre all'Associazione Leo operano:

  • la Società Airone, che si occupa di cablaggio di quadri elettrici e che dà autonomamente e costantemente opportunità di reinserimento lavorativo ad ex-utenti della comunità; 
  • la Cooperativa sociale Leo Flora, impegnata in attività di florovivaismo e formazione; 
  • l'Associazione Alice, impegnata in progetti di promozione sociale per la cittadinanza attiva;
  • Orto Bio, che si occupa di curare gli ampi spazi verdi della Fondazione Leo Amici con coltivazioni biologiche (con certificazione Sidel), attraverso laboratori di formazione con oltre dieci utenti della comunità Leo, alcuni dei quali in affidamento alla comunità in alternativa alla carcerazione. Promuove l'ecosostenibilità quale imperativo per la tutela dell'ambiente e della salute; favorisce l'incontro tra il tessuto sano della società e i ragazzi in percorso terapeutico al fine di promuovere una forma di reinserimento efficace che costituisca un valore ed un arricchimento in termini socio-culturali per il nostro territorio.